Impossibile ricominciare

Seduti sotto i palazzi.

Si rientra a casa tardi.

Le madri che non dormono.

Sempre a porsi gli stessi quesiti:

Figlio mio,

Perché hai lasciato la scuola?

La scuola non è cosa mia, madre.

Sempre sotto i palazzi.

Le strade della città mi corteggiano.

Nel frattempo si pensa al futuro.

No! Far crescere i figli qui, no!

Criticati da uomini fedeli.

perché per loro star sotto i palazzi è operare per il demonio.

Non vi è via di scampo.

Si risponde con le mani.

Annegati nei peccati.

Condannati fin da l’inizio alla sconfitta.

Si gioca a calcio per sentirsi vivi.

Ci vuole una svolta epica!

Questa vita nessuno se la merita.

Sempre gli stessi ostacoli

Qui si è nella giungla.

Ogni giorno è più pesante.

Le giornate si somigliano sempre più.

Allora si rapina per cambiare vita.

Si nasconde l’erba ai genitori, per rispetto.

Di notte si lavora per le strade.

Si rompono i denti per avere qualche cosa.

Nel frattempo gli sbirri sono in pattuglia.

Bisogna cambiare vita!

In fondo si desidera solo il salario base di Gareth Bale…

Adesso cosa si farà?

Si prende la valigia.

Direzione Aleppo o Rakat!

Adesso qui è finita la vita,

per colpa di una quotidianità da lupi.

Nessuno vorrebbe avere successo con ciò che è illegale.

Si legalizza quando si vive di merda.

Doloroso vedere i frati (amici) pestati a sangue da altri lupi.

In quel momento si capisce che il motto della vita è “sopravvivenza”

Lo spirito diventa amaro.

Gli umori non sono più di festa.

Si apprezza il fatto di creare come psicosi lo spavento collettivo .

L’élite pensa che vada tutto bene, quando i lupi sottopalazziali si mangiano tra di loro.

Non sanno che presto saranno loro a venire divorati,

Non appena i lupi saranno finiti.

Ma accortisi dell’inganno, è ormai impossibile ricominciare da capo.
Yacob 🙏

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *